ŽIGA CERAR
Direttore d'orchestra

Žiga foto.JPG

Žiga Cerar (Ljubljana 1978) ha ottenuto il master in violino al Mozarteum di Salisburgo nella classe del prof. Paul Roczek, In seguito si è specializzato con la prof.ssa Christiane Hutcap, assistente del prof. Igor Ozim, alla Musikhochschule a Rostock e nell'ambito del programma Erasmus è stato ammesso nella classe della prof.ssa Sylvia Gazeau al prestigioso Conservatoire national supérieur de musique a Parigi. Ha seguito regolarmente corsi di specializzazione con maestri quali: Igor Ozim, Evgenija Čugajeva, Patrice Fontanarosa, Dora Schwarzberg idr.

In questi anni ha partecipato, ottenendo premi e menzioni speciali a molti concorsi nazionali ed internazionali. Sin da giovanissimo Žiga nutriva una grande passione per la musica da camera ed orchestrale. Dal 2002 al 2004 è stato membro della Cologne Chamber Orchestra, nel 2007 ha fondato l’ottetto d'archi Octissimo, e successivamente il quartetto d'archi Quartissimo.

La formazione si è esibita in molte occasioni con programmi classici, ma anche con musiche pop, partecipando all' Euro Song a Mosca. Nel 2004 diventa membro dell'Orchestra sinfonica della Filarmonica Slovena e nel 2006 entra a far parte anche dell'orchestra d'archi da camera della Filarmonica.

Con le due formazioni si è esibito in numerosi concerti e tournée in tutto il mondo, collaborando con direttori quali Riccardo Muti e Valerij Gergijev, e con solisti importanti come lo sono Miša Majski, Ana Netrebko, Sarah Chang e molti altri.

Žiga Cerar ha inciso diversi CD suonando in diverse formazioni, tra i più importanti va sicuramente menzionato il disco inciso con l'orchestra sinfonica della Filarmonica per la Deutsche Grammophon.

Per i suoi impegni nell'ambito culturale sloveno è stato premiato con i premi Betettova listina e con la menzione speciale della città di Lubiana - Plaketa mesta Ljubljana.

Žiga insegna violino e dirige le orchestre della Scuola di musica di Capodistria e del Ginnasio artistico di Capodistria, trasmettendo così ai giovani la sua esperienza e la sua passione per la musica. Da anni organizza un campus estivo di musica orchestrale Mali filharmonik, al quale partecipano allievi degli strumenti ad arco di tutta la Slovenia.

Nell’ambito dell’Associazione amici della musica, ha fondato un ensemble d’archi con il quale arricchisce la proposta musicale e culturale della città di Capodistria.